Berlino – Sachsenhausen

Campi di concentramento, di lavoro forzato e di sterminio… La Germania nazista ne creò centinaia. La sua costruzione iniziò appena Hitler arrivò alla cancelleria nel 1933. Questi spazi dell’orrore hanno marcato per sempre la memoria di coloro che riuscirono a liberare alcuni di loro alla fine della guerra:

“Lì, le nostre truppe hanno trovato immagini, suoni
e il fetore più orribile che si possa immaginare, crudeltà
che, in quanto sproporzionata, risulta,
incomprensibile per una mente normale”

Il colonnello William W. Quinn
29 aprile 1945
Liberazione del campo di concentramento di Dachau

Memoriale e museo di Sachsenhausen

Con noi arriverà a Oranienburg, con un treno che impiega circa tre quarti d’ora dalla stazione centrale di Berlino, la Hauptbahnhof. In questo paese i nazisti hanno costruito il campo di concentramento di Sachsenhausen, dove sono passate circa 200.000 persone. Oggi, questa zona è diventata memoriale e museo concepito per ricordare la storia, per mantenere nella mente ciò che l’uomo è capace di fare, nella sua peggiore versione, ed impedire che gli orrori del passato possano essere ripetuti.

itineri.de Le proporre una visita guidata a Sachsenhausen. Potrà scoprire in maniera dettagliata cosa è successo tra quelle mura e barriere, conoscerà la differenza tra un campo di concentramento e uno di sterminio, il motivo per il quale sono stati creati i campi di lavoro e molte altre informazioni interessanti.

visita guidata in italiano
durata approssimativa, compreso il viaggio di andata e ritorno con i mezzi pubblici: 5 ore

Non esiti a prendere contatto con noi, senza impegno, per informazioni sui nostri servizi. È possibile farlo attraverso questo formulario o inviando un email a INFO@itineri.de!

Foto Memoriale Sachsenhausen: Olga R. Trujillo

Logotipo de Pago estándar
Call me! - Ferran Porta: Unknown
www.flickr.com
Elementos de itineri.de Ir a la galería de itineri.de